facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

Catania: la musica non cambia

2023-04-02 18:26

Gioele Leonardi

Cronaca, Sport, Focus,

Catania: la musica non cambia

La squadra di casa si dimostra solida e ben compatta e sconfigge anche il Lamezia Terme grazie alle reti Chiarella e Russotto

La musica non cambia, il Catania ormai sa solo vincere e regalare gioia ai tifosi.  Nella partita contro il Lamezia Terme trionfa per il risultato di 2-0 grazie alle reti di Chiarella e Russotto.

La squadra di casa si dimostra solida e ben compatta anche a certezza matematica raggiunta e con il risultato di oggi, le vittorie consecutive, diventano 13, ben 15 su 15 disputati all’interno delle mura domestiche.

Numeri pazzeschi per gli uomini di Ferraro che dimostrano come il Catania abbia dominato incontrastato in lungo e in largo sin dall’inizio della stagione, merito anche dei tifosi che hanno sempre fatto sentire il loro affetto alla squadra, con presenze da record, solo oggi oltre 17mila spettatori.

Dall’inizio fino alla fine è il Catania a fare la partita: già al 6’ ha subito la possibilità di passare in vantaggio con un calcio di rigore, ma Mataloni nega la gioia del gol al capitano Lodi.

Al 19’ Marco Chiarella sblocca la partita sugli sviluppi di un calcio d’angolo portando il risultato sul 1-0.

Dopo il gol i ritmi si abbassano, gli uomini di Ferraro giocano con il cronometro e gestiscono il match a loro piacimento. Il Lamezia Terme, a parte qualche occasione, non riesce a impensierire l’estremo difensore Bethers.

Verso il finale di partita, Russotto realizza il secondo gol per il Catania, con una grande giocata e, di ripartenza, segna, chiudendo il match con un solido 2-0.

 

Marcatori: 19' Chiarella, 96' Russotto

 

Arbitro:Ciro Aldi