facebook
instagram
whatsapp

redazione@ivespri.it

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Direttore Responsabile: Fabio Tracuzzi - direttore@ivespri.it

Direttore Editoriale: Nunzia Scalzo - direttoreditoriale@ivespri.it

Registrazione: Tribunale di Catania n. 7/2006 del 3/3/2006

Sede legale: Via Aloi 26 - 95126 Catania

 

Contatta la redazione: redazione@ivespri.it

Contatta l'amministrazione: amministrazione@ivespri.it


facebook
phone
whatsapp

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

Settimanale siciliano d'inchiesta

fondato da Carmelo Rapisarda

banner per i vespri
ivespri-interno

Editore e ragione sociale:
Vespri società cooperativa

Via Aloi 26 - Catania

P.IVA IT04362690879 - Codice fiscale 93117170873
pec: cooperativa.vespri@twtcert.it

I Vespri @ Tutti i diritti son riservati, 2022

Catania: in arrivo nuovi 100 vigili urbani

2024-04-02 13:01

redazione

Cronaca, Politica, Attualità, Focus,

Catania: in arrivo nuovi 100 vigili urbani

il governo nazionale presieduto dalla Meloni ha autorizzato il Comune ad assumere 100 vigili a tempo indeterminato, mediante procedure concorsuali semplificate

Ottine notizie sul fronte dei Vigili Urbani a Catania. Quello che è infatti, da anni era considerato uno dei grossi problemi per la sicurezza delle strade a Catania sembra infatti avviato verso una soddisfacente soluzione. Al fine di fronteggiare le emergenze di sicurezza urbana e di controllo del territorio, il governo nazionale presieduto da Giorgia Meloni ha infatti autorizzato il Comune di Catania ad assumere 100 vigili urbani a tempo indeterminato, mediante procedure concorsuali semplificate.

 

La disposizione è contenuta nel Decreto-Legge n.39 del 29 Marzo 2024, che in deroga ai vincoli assunzionali per i Comuni in dissesto, viene incontro alle oggettive carenze di unità di personale di polizia locale del capoluogo etneo, visto che ha in servizio meno del 30% di vigili urbani rispetto alle previsioni della pianta organica.

Un provvedimento tanto atteso, sollecitato dal sindaco Trantino e da tutta l’Amministrazione Comunale, che consentirà nel giro di 4/5 mesi di avere in servizio a tempo indeterminato, cento nuovi agenti, con oneri finanziari che per i primi due anni saranno a carico dello Stato.

Ai concorsi per le assunzioni provvederà il Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei ministri tramite la Commissione RIPAM, organismo nazionale che attraverso selezioni pubbliche si propone di potenziare gli ingressi nelle singole P.A. acquisendo nuove risorse sulla base dei fabbisogni specifici.

“Un altro provvedimento di concreta attenzione del governo nazionale nei confronti di Catania -ha commentato il sindaco Trantino-. Cento vigili urbani sono un numero importante per ripartire e ridare funzionalità al Corpo della Polizia Locale, che ha enormi vuoti in organico, senza contare le ulteriori quiescenze di personale che ci saranno. Ringraziamo il presidente Giorgia Meloni, il sottosegretario alla presidenza Alfredo Mantovano, quello all'Interno Vanda Ferro e tutti i ministri del Governo, che si sono mostrati concretamente sensibili al nostro appello per avere con urgenza personale da introdurre per fronteggiare le crescenti necessità di controllo del territorio e maggiore sicurezza nell’area urbana”.